Le Serie Tv del momento- Parte 1

Ciao a tutti 😊

Oggi voglio discutere con voi di un argomento di cui ho avuto il piacere di parlare qualche sera fa con una ragazza, Federica. Come mi ha fatto notare non ne abbiamo ancora parlato e ormai chi è che non segue almeno UNA serie tv?

Oggi appunto voglio dirvi come ne tengo traccia grazie ad una fantastica applicazione ed anche quali seguo. Ovviamente vi parlerò di quelle che sto vedendo al momento che sono in programmazione, perché se vi parlassi di quelle viste in precedenza, o comunque che sono terminate, non finiremmo mai più.

Ma non perdiamoci in discorsi e cominciamo!

Tv ShowTime

tvst-mobile

Fonte: tvshowtime.com

L’applicazione- che si rifà ad un sito internet- è Tv ShowTime. Trovo che sia davvero utilissima perché non solo abbiamo la possibilità di spuntare l’episodio una volta visto ma lo si può anche votare e si può scegliere il personaggio preferito della puntata. Insomma se vi dimenticate a che punto siate arrivate direi che vi sarà davvero utile- soprattutto se ne state seguendo molte in contemporanea. Inoltre potete seguire i vostri amici e sapere se sia stato o meno visto anche da loro l’ultimo episodio della  vostra serie preferita in modo da sapere se potete parlarne o dovete ancora aspettare che venga guardato. Ma le sorprese non sono finite qui: potrete commentare direttamente tramite essa a fine visione e vedere tutto quello che ne pensa la community( risate assicurate!). Giusto per farvi sentire un po’ dei nerd incalliti vedrete anche quanti mesi/ anni/ settimane avete perso effettivamente dietro le vostre serie. Riceverete anche dei badge premio in base alle serie- che non servono a niente se non a motivare nel  perdere altro tempo 😉 Qualora vedeste che certe serie siano carenti come personaggi non vi preoccupate perché hanno pensato proprio a tutto! Non vi basterà fare altro che andare sul sito thetvdb.com, cercarla ed inserire tutto quello che secondo voi manca. Insomma per noi serietv- dipendenti e scorderelli è davvero una manna.

 

Le serie Tv:

-Call the Midwife-

70245163

fonte: Netflix.com

Trama: Ambientata negli anni ’50 del XX secolo, la serie narra le vicende di alcune giovani donne che lavorano come levatrici nel convento Nonnatus House, situato nell’East End di Londra, un quartiere povero e degradato. Jennifer Lee, protagonista della serie, è la nuova arrivata del gruppo (composto da Chammy, Trixie e Cynthia), e sarà proprio lei a narrare le vicende in prima persona.

Questa serie mi ha toccata davvero nel profondo. Preparatevi perché non è una serie astratta o leggera come altre che guardo. Si parla di storie vere, raccontate dall’infermiera ostetrica Jenny Lee, ambientate nel quartiere dell’east end di Londra, Poplar. Tutte le ostetriche che ne fanno parte sono delle infermiere super preparate nel loro lavoro che non si fanno scoraggiare davanti ad una donna partoriente su una nave piuttosto che da una a cui nasce un bambino con la spina bifida e non riesce ad accettarlo. Insomma se volete vedere una bella serie questa ve la consiglio assolutamente. Peccato che in Italia non abbia avuto molto successo e si siano fermati alla 3ª stagione non continuando a doppiarla fino all’attuale 5ª in Inglese. Mi rendo comunque conto che non sia proprio una serie all’acqua di rose. La serie comunque è ispirata ai libri autobiografici di Jennifer Worth- che spero di leggere presto.

 -Jane the Virgin-

jane-the-virgin-season-2-netflix

fonte: Whats-on-netflix.com

Trama: Jane è una giovane ventitreenne con tanti sogni da realizzare e felicemente fidanzata con Michael, giovane e ambizioso detective di Miami. Tra le cose che più contano nella sua vita, oltre al suo dettagliato piano di vita futura, ci sono sua madre, Xiomara, rimasta incinta appena sedicenne, e sua nonna Alba, donna bigotta e timorata di Dio che, da quando Jane compie tredici anni, la mette in guardia circa le conseguenze del sesso prematrimoniale. Jane incorpora questi moniti in maniera così profonda da arrivare ai suoi vent’anni ancora immacolata. Tuttavia, durante un normale controllo ginecologico, la dottoressa Luisa, in condizioni di stress per aver trovato la moglie a letto con un’altra, attua erroneamente su Jane un’inseminazione artificiale utilizzando l’unica provetta superstite dello sperma di Rafael, conservato dallo stesso dopo aver scoperto un cancro. Dopo qualche settimana Jane si scopre incinta e, tra lo stupore e le confusioni iniziali che coinvolgono tutta la famiglia e le persone vicine a lei, decide di portare avanti la gravidanza e dare al legittimo padre il figlio una volta nato.

Passiamo ad una serie decisamente più leggera rispetto alla precedente, molto divertente da guardare un giovedì sera prima di andare a dormire. Trovo davvero ilare la voce narrante- dovrete vederlo per capire quello di cui sto parlando. La serie è molto assurda però vi assicuro che se volete farvi due risate questa fa davvero al caso vostro.

-New Girl-

New-Girl-2.jpg

fonte: netflixlife.com

Trama: Jess è un’eccentrica e spumeggiante ragazza che, alla soglia dei trent’anni, si trova a dover gestire e superare la rottura di una lunga relazione sentimentale. Bisognosa di un nuovo posto dove andare a vivere, trova una stanza in un loft già abitato da tre ragazzi: Nick, un barista, Schmidt, un moderno Casanova, e Winston, un ex giocatore di basket che non ha sfondato. In breve tempo Jess scombussola l’intera esistenza dei tre ragazzi, i quali però, inaspettatamente, si affezionano subito a questa giovane donna ingenua e un po’ imbranata; a completare questo improbabile gruppo c’è Cece, modella e migliore amica di Jess. Quella che all’inizio appare come una problematica e “disfunzionale” convivenza, finisce col diventare una grande amicizia, e in breve tutti e cinque gli amici si rendono conto di non poter fare a meno l’uno dell’altro. Venendo coinvolti nelle situazioni più diverse, Jess e i suoi amici finiscono così per aiutarsi sempre a vicenda, imparando ogni volta qualcosa sull’amore, la vita e su loro stessi.

Chi non si è mai imbattuto in una puntata di questa serie su Mtv e si è fermato a ridere? Persa dal fatto che volessi iniziare una serie di questo genere per passare un po’ il tempo, sono andata sul mio amatissimo Netflix e ho iniziato a guardarla. Anche questa, come Jane the Virgin, è una di quelle serie che definisco da “giovedì sera” in quanto è super leggera, gli episodi durano 20 minuti circa e ti permette di non pensare a niente se non alle scemate dei protagonisti.

-Non dirlo al mio capo-

non-dirlo-al-mio-capo-cartoon

Fonte: Rai 1

Trama: Napoli. Lisa Marcelli è una giovane vedova in difficoltà economiche alla ricerca di un posto di lavoro. Con uno stratagemma si fa assumere come praticante avvocato nello studio legale di Enrico Vinci, un uomo affascinante, ma con un brutto carattere al quale nasconde l’esistenza dei suoi due figli, Mia e Giuseppe. Allo studio suscita la gelosia di Marta, ambiziosa e desiderosa di sposare Enrico, il quale invece non sembra interessato ad arrivare all’altare. A casa invece si fa aiutare e consigliare da Perla, la nuova vicina e improbabile baby-sitter, che forse in circostanze normali non avrebbe mai frequentato.

Forse ricordate che ve ne parlai un po’ di tempo fa durante la programmazione in diretta su Rai uno? Posso dirvi a fine stagione che confermo ogni cosa detta in quel post, mi ha fatta morire dalle risate. Questa si che è una serie da “giovedì sera” perché andava davvero in onda in quella giornata. Super leggera e divertente ma con anche qualche punto su cui riflettere. Finalmente una serie tutta italiana recente che valga la pena di vedere.

Per oggi è tutto ma nelle prossime giornate vi racconterò anche delle altre serie che sto guardando. Voi quale seguite? Quali mi suggerireste assolutamente?

A presto,

LogoStagionaleEstate

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...